Imposta ipotecaria sui decreti tavolari: codici tributo per il versamento

 


26 SETT 2018 In arrivo i codici tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, dell’imposta ipotecaria sui decreti tavolari, degli interessi e delle sanzioni, a seguito di notifica di avvisi di liquidazione emessi dall’Agenzia delle entrate. (AGENZIA DELLE ENTRATE – Risoluzione 25 Settembre 2018, n. 69/E)

Per il versamento dell’imposta ipotecaria sui decreti tavolari (art. 91 del R.D. n. 499/29), a seguito di notifica degli avvisi di liquidazione emessi dagli uffici dell’Agenzia delle entrate, sono previsti i seguenti codici tributo da utilizzare esclusivamente tramite il modello di pagamento “F24 Versamenti con elementi identificativi” (c.d. F24 ELIDE):
– “A201” denominato “DECRETO TAVOLARE – IMPOSTA IPOTECARIA”;
– “A202” denominato “DECRETO TAVOLARE – SANZIONE”;
– “A203” denominato “DECRETO TAVOLARE – INTERESSI”;
– “A204” denominato “DECRETO TAVOLARE – SPESE DI NOTIFICA”.
In sede di compilazione del modello “F24 ELIDE”, i suddetti codici tributo sono esposti in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:
– nella sezione “CONTRIBUENTE”, nei campi “codice fiscale” e “dati anagrafici”, il codice fiscale e i dati anagrafici del soggetto che effettua il versamento;
– nella sezione “ERARIO ED ALTRO”:
— nel campo “tipo”, la lettera “F (Registro)”;
— nel campo “codice”, il codice tributo;
— nei campi “codice ufficio”, “elementi identificativi” (composto da 17 caratteri alfanumerici) e “anno di riferimento”, i corrispondenti dati forniti dall’ufficio dell’Agenzia delle entrate, riportati nell’atto notificato al contribuente.
Il campo “codice atto” non deve essere valorizzato.