Confermata la riduzione del 15,81% per premi e contributi Inail

 

L’Inail comunica l’emanazione del decreto ministeriale recante la percentuale di riduzione di premi e contributi da applicarsi all’anno 2018, sia in rata che in regolazione, con l’autoliquidazione 2019

Come noto, con effetto dal 1º gennaio 2014, previa emanazione di apposito decreto ministeriale, su proposta Inail, tenuto conto dell’andamento infortunistico aziendale, è stabilita una riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi dovuti per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, da applicare per tutte le tipologie di premi e contributi, nel limite complessivo annuo di risorse predefinite. Tale riduzione è applicata nelle more dell’aggiornamento delle tariffe dei premi e contributi.
Orbene, per l’anno 2018, la riduzione è stata fissata nella misura pari al 15,81%. I destinatari del beneficio continuano ad essere individuati secondo criteri differenziati a seconda che le lavorazioni siano iniziate da oltre un biennio, oppure da non oltre un bienno. Per l’anno 2018 rientrano nella prima fattispecie le lavorazioni con data inizio precedente al 3 gennaio 2016 e nella seconda quelle con data inizio uguale o successiva al 3 gennaio 2016. La percentuale si applica ai premi/contributi di competenza del 2018. Per i premi di autoliquidazione la percentuale stabilita per detto anno si applica quindi alla rata anticipata dovuta per il 2018 e alla regolazione o conguaglio dovuto per il medesimo anno, da versare con l’autoliquidazione nel 2019, salvo che nelle more intervenga la revisione tariffaria prevista. Con riferimento alle lavorazioni iniziate da non oltre un biennio, per i soggetti che hanno già presentato e per i quali è stata accettata nel corso del biennio di riferimento l’istanza ex art. 20 M.A.T., la riduzione sarà automaticamente applicata per l’anno 2018 nella misura del 15,81%, senza presentazione di una nuova istanza.