Vendita di prodotti a base di cannabis ad uso terapeutico: vietata la somministrazione

 


Non esistono autorizzazioni allo svolgimento di attività relative alla somministrazione di medicinali a base di cannabis, essendo prevista generalmente in ambiente ospedaliero oppure al domicilio del paziente (Ministero Sviluppo Economico – risoluzione n. 279585/2017).

A chiarirlo è stato il Ministero dello Sviluppo Economico, intervenendo su una richiesta di autorizzazione o presentazione di SCIA da parte di un circolo privato all’interno del quale dovevano essere somministrati prodotti a base di cannabis, asseritamente ad uso terapeutico.


Il Ministero sottolinea il divieto della somministrazione dei suddetti prodotti richiamando anche un parere del Ministero della Salute, dove era stato precisato che la prescrizione di medicinali a base di cannabis ad uso medico è consentito con ricetta medica non ripetibile e la somministrazione dei suddetti medicinali avviene generalmente in ambiente ospedaliero oppure al domicilio del paziente.