Dal 5 marzo la nuova istanza per l’autorizzazione AEO

 


Dal 5 marzo 2018, sarà operativo e disponibile per gli Stati membri il sistema informatico comunitario AEO/EOS (Economic Operator System), aggiornato ed allineato ai processi definiti dal nuovo Codice doganale dell’Unione (CDU) e dai suoi Regolamenti attuativi, delegato (RD) e di esecuzione (RE) (Agenzia delle Dogane – Comunicato 28 febbraio 2018).

Di conseguenza, da tale data, gli Stati membri dovranno registrare o scambiare i relativi dati nel sistema AEO/EOS, in conformità con le disposizioni vigenti.
Al fine di migliorare la raccolta dei dati statistici relativi agli AEO, la maggiore novità dell’aggiornamento dell’istanza AEO con il set di dati previsti dal CDU, per gli operatori economici richiedenti tale autorizzazione, riguarda l’inserimento nell’istanza di un nuovo campo obbligatorio concernente la dimensione del richiedente.
Gli operatori economici interessati, pertanto, dal prossimo 5 marzo dovranno utilizzare la nuova versione dell’istanza che viene pubblicata sul portale internet dell’Agenzia, insieme alle relative note esplicative.