Contributo a favore degli operai agricoli veronesi senza lavoro

 


L’Ente Bilaterale per l’Agricoltura Veronese informa che entro il 28 febbraio 2018 devono essere presentate le domande per il contributo a favore degli operai agricoli che sono rimasti senza lavoro in seguito a licenziamento

Sul fronte dei lavoratori, viene prorogato dal 1 luglio al 31 dicembre l’ammortizzatore sociale per gli operai agricoli che sono rimasti senza lavoro in seguito a licenziamento, sia per giustificato motivo oggettivo e soggettivo, sia per dimissioni per giusta causa.
Le domande per il contributo, che ammonta ad una mensilità tabellare riferita al livello contrattuale, potranno essere presentate entro il 28 febbraio 2018 con il modulo disponibile sul sito www.agribi.verona.it, allegando copia della lettera di licenziamento o dimissioni, copia dell’ultima busta paga con data di fine rapporto e copia modello Unilav licenziamento riportante i dati di cessazione lavoro o della causa di lavoro.
Le richieste possono essere inviate per mail, fax, raccomandata o consegnate a mano nella sede di Agribi. Il contributo verrà liquidato dopo la verifica della regolarità contributiva dell’azienda datrice di lavoro.