Pronto il nuovo modello di dichiarazione di successione e domanda di volture catastali

 


Approvato il nuovo modello per la dichiarazione di successione e domanda di volture catastali da utilizzare dal 15 marzo 2018 (Agenzia Entrate – provvedimento 28 dicembre 2017, n. 305134).

Con il nuovo modello si possono eseguire le volture catastali senza la necessità di un’ulteriore richiesta da parte del contribuente. Inoltre, con la nuova versione, a seguito del pagamento dell’imposta di bollo e dei tributi speciali, è possibile richiedere il rilascio di una attestazione di avvenuta presentazione della dichiarazione di successione telematica. La predetta attestazione è disponibile per l’utente che ha trasmesso il modello dichiarativo tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, successivamente alla verifica del versamento e della regolarità della dichiarazione.
Per consentire ai contribuenti e agli operatori di adeguarsi alla nuova versione del modello e per consentire un graduale aggiornamento delle procedure dei sistemi informatici interessati, è differita fino al 31 dicembre 2018 la possibilità di utilizzare la precedente modulistica cartacea (Modello 4) per la presentazione della dichiarazione di successione presso gli uffici competenti dell’Agenzia delle Entrate.


Il nuovo modello sostituisce quello precedentemente approvato, con riferimento alle successioni aperte a decorrere dal 03 ottobre 2006.
Per le successioni anteriori alla predetta data, nonché per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di una dichiarazione presentata con il modello approvato con il decreto ministeriale del 10 gennaio 1992, deve essere utilizzato il medesimo modello seguendo le relative modalità di presentazione. Il suddetto modello può essere utilizzato anche per le dichiarazioni presentate fino al 31 dicembre 2018.