EVR per gli artigiani edili delle Marche

 



Determinato il valore dell’Elemento Variabile Retributivo (EVR) per i dipendenti delle imprese artigiane edili ed affini delle Marche.


Come da accordo siglato il 16/10/2017, tra l’ANAEPA – Confartigianato Imprese delle Marche, la CNA Costruzioni delle Marche, la FIAE Casartigiani delle Marche, la CLAAI delle Marche e la FENEAL-UIL regionale, la FILCA-CISL regionale, la FILLEA-CGIL regionale, sulla base della verifica congiunta effettuata sui dati relativi al periodo di riferimento, verificato che dei 5 (cinque) indicatori previsti dal CIRL, 1 risulta positivo e 4 negativi, hanno provveduto a determinare il valore dell’Elemento Variabile Retributivo (EVR) che sarà corrisposto per il periodo 1/10/2017 – 30/6/2018, la cui tabella si riporta di seguito
























Livello

EVR dall’1/10/2017

7 € 19,77
6 € 17,30
5 € 14,41
4 € 13,35
3 € 12,49
2 € 11,04
1 € 9,64


Le parti, dichiarano che l’erogazione dell’EVR 2017, in relazione alla situazione economica generale del sistema edile regionale, sarà riconosciuta fino al 30/6/2018, alle condizioni sopra specificate.


Elemento variabile della retribuzione (EVR) determinazione della misura per l’anno 2017


VERIFICA REGIONALE DEGLI INDICATORI

































Indicatore

Valore percentuale

Media Triennio 2016/2015/2014

Media Triennio 2015/2014/2013

ESITO concordato

1. Numero lavoratori iscritti alla C.ED.A.M. -6,34 12.199 13.024 NEGATIVO
2. Monte salari denunciato alla C.ED.A.M. -6,51 35.783 38.276 NEGATIVO
3. Ore dichiarate alla C.ED.A.M. -7,24 3.442.609 3.711.315 NEGATIVO
4. Numero richieste delle agevolazioni fiscali per ristrutturazione edilizia 19,57 138.819 116.100 POSITIVO
5. Andamento del mercato immobiliare -1,20 6.587,6 6.667,7 NEGATIVO


In base agli indicatori sopra evidenziati, il valore riconosciuto per il periodo di riferimento è pari al 20% del valore massimo stabilito.